Roberta Baldassarre (Bertaro) - rythmòs/kardìas

Roberta Baldassarre (Bertaro)

rythmòs/kardìas

olio su tela - cm 90x70

Il suono evocato dalla tela di Roberta Baldassarre è quello che scaturisce dall’intimo ascolto del proprio battito cardiaco e l’emozione generata dalla percezione dell’armonia primigenia, che anima gli esseri viventi, si traduce in un tracciato materico, di colore rosso, che attraversa orizzontalmente la tela. Picchi verticali ne spezzano l’uniformità producendo un movimento ritmico che scandisce il trascorrere della vita e del tempo. Il rosso emerge in tutta la sua simbolica forza vitale dal bianco risparmiato dal fondo, un fondo livido, colmo di pathos, che “sporca” il bianco quasi a volerne inghiottire l’essenza. Gli strati di colore si sovrappongono incessantemente per poi essere aggrediti da graffi che in modo casuale frantumano la materia, lasciando emergere sfumature dai molteplici effetti cromatici. Lampi di luce infiammano l’oscurità diffusa e il tracciato ritmico si anima di pennellate materiche, corpose e aggrumate, che sembrano generare figurine vagamente antropomorfe. Il gesto pittorico, eseguito con vivace rapidità, usando la spatola ma soprattutto a mani nude, traduce sulla tela il “sentimento” del suono, emozione immediata ed autentica che scaturisce liberamente dall’animo, creando di getto il dipinto.